sabato, Marzo 2, 2024
- Advertisement -

Circuito museale cittadino, ingresso gratuito agli studenti del Conservatorio Pedrollo

- Advertisement -

Gli studenti del Conservatorio Pedrollo potranno visitare gratuitamente i musei e i monumenti del circuito cittadino. Si tratta di un’estensione del progetto Vi-University card, riservato agli studenti universitari iscritti a Vicenza o residenti in città e provincia e iscritti ad altre facoltà che hanno già questa opportunità.

A presentare l’iniziativa c’erano oggi in sala degli Stucchi Ilaria Fantin, assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città, Leonardo Nicolai, assessore alle politiche giovanili con delega alla città universitaria, in rappresentaza del direttore del Conservatorio Pedrollo, Stefano Lorenzetti, il segretario particolare, Giacomo Azzalin e i musei partner del circuito cittadino.

“Sono molto felice di presentare, coralmente con l’assessorato alle politiche giovanili, questo primo passo di ampliamento del progetto Vi-University Card – dichiara l’assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città Ilaria Fantin -. Il Conservatorio di Vicenza, istituzione di alta formazione musicale, rilascia titoli universitari di elevato livello a musicisti che portano il nome di Vicenza nel resto d’Italia e nel mondo. L’idea che annunciamo oggi nasce nel periodo più vivo della nostra campagna elettorale, presentata da alcuni candidati e supportata dai giovani rappresentanti degli studenti del Conservatorio. E’ una delle tante proposte nate nel tavolo cultura della scorsa primavera”.

“L’abbiamo detto più volte: non vogliamo una città con l’università, ma una città universitaria – dichiara Leonardo Nicolai, assessore alle politiche giovanili con delega alla città universitaria -. Per rendere reale questa prospettiva è importante fare rete tra tutte le realtà legate all’alta formazione, come facciamo oggi con il Conservatorio e speriamo domani di farlo anche con chi frequenta i corsi ITS (Istituti tecnici superiori) nella nostra città. Una persona deve poter venire a Vicenza sapendo che può trovare il percorso formativo più adatto e insieme servizi e proposte diffuse e accoglienti: in una parola, le persone devono sentirsi accolte. Devono voler rimanere qui anche dopo la fine dei corsi. E questo è il senso di estendere una valida iniziativa messa in campo dalla precedente amministrazione”.

Attraverso un accordo tra Comune e Pedrollo, a partire dal 20 luglio gli studenti del Pedrollo potranno recarsi con il loro badge all’Ufficio informazioni e accoglienza turistica – Iat in piazza Matteotti (aperto tutti i giorni in luglio e agosto dalle 9 alle 17.30, da settembre a giugno, dalle 9 alle 18) e all’infopoint e biglietteria della Basilica palladiana (da martedì a domenica dalle 10 alle 18, durante i giorni di apertura del monumento).

Verrà rilasciato un biglietto speciale con un qrcode, con validità di un anno dalla data di emissione, che permetterà di entrare gratis una volta negli undici siti del circuito: nei siti museali di proprietà comunale – Museo civico di Palazzo Chiericati, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza-villa Guiccioli, Gallerie di Palazzo Thiene – nei siti monumentali di proprietà del Comune – Teatro Olimpico, chiesa di Santa Corona, Basilica palladiana – e nei musei partner – Gallerie d’Italia-Vicenza, Palladio Museum, Museo Diocesano, Museo del Gioiello.

Consulta la scheda sui musei del circuito cittadino

——
Fonte: Circuito museale cittadino, ingresso gratuito agli studenti del Conservatorio Pedrollo , Comune di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -