venerdì, Febbraio 3, 2023
- Advertisement -

Al Palladio Museum si viaggia tra i modelli in 3D delle opere del Palladio e gli affreschi del Tiepolo

- Advertisement -

Se volete fare un’esperienza diversa dalle solite, vi consigliamo di visitare il Palladio Museum, in Contrà Porti, 11 a Vicenza. Qui si può fare un bel viaggio tra i modelli in tre dimensioni delle opere dell’architetto Andrea Palladio. Ma non solo: qui è presente una mediateca che raccoglie fotografie delle opere di Palladio, delle principali architetture medievali e moderne del Veneto e del palladianesimo nel mondo. Poi ci sono i rilievi e le digitalizzazioni integrali delle principali edizioni di Palladio e di Vitruvio.

palladio museum
La Basilica Palladiana in 3D. Foto: Marta Cardini

La fototeca

Si tratta di un’esperienza unica. A partire dalla fototeca “storica” avviata alla fine degli anni Cinquanta, con oltre 16mila stampe, il patrimonio di immagini è stato regolarmente incrementato con nuove campagne fotografiche (circa 2.500 immagini) e con l’acquisizione di archivi privati.  Il database sulle architetture palladiane, consultabile online, riunisce oltre 7mila fotografie, 1.250 rilievi, 50 modelli 3D e 4.500 tavole di libri antichi.

palladio museum
Un soffitto all’interno del museo. Foto: Marta Cardini

Dal 2006 è inoltre disponibile online, e continuamente incrementata, la Fototeca Carlo Scarpa e, dal 2008, la banca dati Immagine del Veneto. Entrambe finanziate dalla Regione del Veneto, documentano rispettivamente l’opera del grande architetto italiano del Novecento e le eccellenze architettoniche nel Veneto dall’età romana al Settecento.

Le fotografie relative al palladianesimo e all’architettura veneta (ante 2008) possono essere consultate solo su appuntamento dai terminali della biblioteca.

palladio museum
La Rotonda palladina in 3D. Foto: Marta Cardini

La Mediateca

Il Palladio Museum contiene quindi la Mediateca Palladio con fotografie, rilievi, incisioni sugli edifici palladiani, la Fototeca Carlo Scarpa con fotografie d’autore e di archivio sugli edifici di Carlo Scarpa e la Fototeca Immagine del Veneto con materiali iconografici relativi alle eccellenze architettoniche del Veneto organizzati per periodo storico.

palladio museum
Palazzo Chiericati in 3D. Foto: Marta Cardini

Gli affreschi del Tiepolo

Il Palladio Museum è inoltre uno dei siti vicentini che contiene gli affreschi di Giandomenico Tiepolo (1727-1804) da oltre cinquant’anni anni erano conservati nelle residenze dei proprietari che coraggiosamente li salvarono dalle distruzioni belliche. Nel museo sono presenti ben 7 affreschi del Tiepolo: Ercole con Cerbero incatenato, Figura femminile con clava e leontea (Onfale? Deianira?), Giove, Ercole e l’Idra, Ercole sul rogo, iscrizioni: in alto a destra “Febraro 18 / 1773”, Coppia di satiri con vaso di fiori, Satiro con vaso e satiressa con tamburello.

palladio museum
Un affresco del Tiepolo al Palladio Museum. Foto: Marta Cardini

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,542FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -