domenica, Aprile 14, 2024
- Advertisement -

Machine de Cirque al Teatro Comunale di Vicenza: torna lo spettacolo del collettivo canadese

- Advertisement -

Tornano per il secondo anno consecutivo al Teatro Comunale di Vicenza i Machine de Cirque, i funambolici artisti canadesi famosi in tutto il mondo per le loro raffinate creazioni di circo contemporaneo, con il nuovo show dedicato al mondo dell’arte, pittura e fotografia in particolare, intitolato “La Galerie”, in programma mercoledì 15 febbraio alle 20.45 in Sala Maggiore.

Il Teatro Comunale di Vicenza propone anche nella nuova stagione la sezione circo contemporaneo con 4 spettacoli in abbonamento che ben rappresentano le diverse ispirazioni e matrici culturali di un genere artistico che il Comunale ha sempre coltivato con passione e attenzione, inserendolo stabilmente nella sua programmazione già da 5 anni.

Si va dall’elegante eclettismo della compagnia canadese riconosciuta per l’originalità dei suoi lavori, con lo spettacolo del 15 febbraio, ad esperienze circensi più intime, programmate la domenica pomeriggio e particolarmente adatte ad un pubblico familiare: il varietà surreale dei Madame Rebinè (5 marzo), la vena poetica e intimista del Circo Zoè (2 aprile), il fascino senza tempo delle piccole cose del “mago delle bolle” Michele Cafaggi (16 aprile), Premio Nazionale Franco Enriquez proprio per questo spettacolo. Per gli appassionati gli abbonamenti sono ancora in vendita fino alla data del primo spettacolo.

Machine de Cirque
Machine de Cirque

“La Galerie” è uno spettacolo di grande freschezza – regista e autore è Olivier Lépine, musica di Marie-Hélène Blay, scene di Julie Lévesque, luci di Bruno Matte, costumi di Émilie Potvinche si interroga sulla dicotomia tra arte e non arte, attraverso l’esibizione di sette artisti circensi di fama internazionale ed una polistrumentista. L’ambientazione iniziale e raffinata da vernissage, cede il posto ad una mise en scène colorata e irriverente, in cui gli abiti scuri si tingono di sfumature di colore e i flûte di champagne vengono sostituiti da pennelli per dipingere. Lo spettatore assiste così ad una vera trasfigurazione sulla scena, in cui una pennellata di bascula, un acquerello alla barra russa, un collage di giocoleria coreografica sono solo alcuni dei momenti spettacolari della creazione. Il confine tra ciò che è arte e ciò che non lo è, svanisce gradualmente, lasciando lo spettatore interdetto ma soprattutto stordito dalla fantasmagoria della proposta in cui si fondono umorismo e poesia.

La Compagnia Machine de Cirque ha la sua sede nel Québec, in quel fertile laboratorio artistico che ha visto nascere realtà come il Cirque du Soleil e altre formazioni di nouveau cirque, grazie alla politica di sostegno che il governo canadese ha posto in essere nei confronti di questo genere artistico. Il Canada da tempo rappresenta l’eccellenza del circo contemporaneo ed ospita una delle più importanti scuole di circo a livello mondiale, l’École Nationale de Cirque (ENC).

I Machine de Cirque si contraddistinguono per l’alto tasso d’ingegno, la musica dal vivo e le performances teatrali; la “mission” del gruppo è quella di riunire varie tipologie di artisti e, utilizzando anche le nuove tecnologie, presentare spettacoli di circo contemporaneo vocati all’eccellenza, sviluppando potenzialità creative e artistiche di ogni singolo componente.

Gli artisti dei Machine de Cirque in scena al Teatro Comunale di Vicenza, saranno: Adam Strom, Antoine Morin, Connor Houlihan, Gaël Della-Valle,  Lyne Goulet, Pauline Bonanni, David Trappes & Marie-Michèle Pharand.

Machine de Cirque è stata fondata nel 2013 a Québec City, in Canada, da Vincent Dubé – artista con una laurea ingegnere civile – direttore artistico della compagnia, con gli artisti circensi Raphael Dubé, Yohann Trepanier, Ugo Dario e Maxim Laurin e con il polistrumentista Frédéric Lebrasseur. 

“Machine de Cirque Show”, passato l’anno scorso al Teatro Comunale di Vicenza, è il primo spettacolo del gruppo (2015), che riscuote da subito un enorme successo di pubblico e di critica. “Truck Stop: The Great Journey” (2018), “La Galerie” (2019) e “Ghost Light: Between Fall and Flight” (2020) sono i titoli degli altri; l’ultimo ha debuttato al prestigioso Festival du Cirque Actuel CIRCA ad Auch (France). 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -