giovedì, Febbraio 22, 2024
- Advertisement -

Enoforum 2023, a Vicenza torna l’evento sull’innovazione del mondo vitivinicolo

- Advertisement -

Dal 16 al 18 maggio, Enoforum torna per la quarta volta al Vicenza Convention Centre di Italian Exhibition Group. Organizzato da Vinidea, in collaborazione con SIVE (Società Italiana di Viticoltura ed Enologia), Assoenologi e Unione Italiana Vini, Enoforum negli anni è diventato il maggior congresso tecnico-scientifico a livello europeo dedicato all’innovazione in campo viticolo ed enologico, nel cui ambito vengono presentate tutte le novità provenienti dalla ricerca pubblica e privata a livello mondiale.

Peculiarità della manifestazione è riunire in un unico contesto i tre pilastri della filiera vitivinicola: i produttori di vino, il mondo della ricerca e le aziende fornitrici. L’evento è rivolto ai professionisti del settore (enologi, agronomi, produttori di vino, fornitori, ricercatori, studenti, stampa specializzata). Nel corso dei tre giorni del convegno opereranno contemporaneamente due sale convegni (una dedicata alla ricerca internazionale, con traduzione simultanea, l’altra a quella italiana), una sala degustazioni, una sala “demo”, uno spazio poster e uno spazio espositivo dove incontrare le principali aziende del settore.

Enoforum 2023 è stato presentato in Sala Stucchi a Palazzo Trissino dall’amministrazione comunale, da Giuliano Boni per Vinidea, società organizzatrice dell’evento e da Federica Lucini Event & Conference Marketing Manager di Italian Exhibition Group. Sarà una edizione senza precedenti in termini di quantità e qualità delle informazioni presentate.

110 relazioni sulle più recenti innovazioni per il vigneto e per la cantina saranno presentate da 60 relatori indipendenti, da Università o Centri di Ricerca pubblici; 30 relatori stranieri, da 10 paesi vitivinicoli del mondo, grazie alla modalità videoconferenza; 40 relatori dal Premio Enoforum (i ricercatori che hanno concorso al Premio Enoforum sono stati selezionati da un Comitato Scientifico Internazionale tra oltre 100 candidati; i lavori giudicati di maggiore impatto pratico potenziale, secondo i partecipanti a Enoforum Web 2023, sono oggetto di presentazione orale).

Saranno presentati, inoltre, 7 progetti di ricerca regionali, nazionali ed europei; 40 poster su nuove tecnologie e conoscenze, in aggiunta a quelli esposti oralmente. 70 aziende che proporranno le innovazioni risultanti dalla loro attività di Ricerca & Sviluppo. Verranno organizzate 10 sessioni di degustazione, per comprendere gli effetti sensoriali delle innovazioni con 10 demo per sapere come si usano in pratica le innovazioni. Saranno presenti 25 stand dove approfondire le informazioni con gli esperti delle aziende. Inoltre saranno innumerevoli le occasioni di networking per confrontarsi con centinaia di colleghi da tutta Italia.

Nato nel 2000 a Montesilvano (PE) su iniziativa di Vinidea e SIVE, Enoforum negli anni è cresciuto di importanza e si è arricchito di edizioni internazionali in Portogallo (Infowine Forum), Spagna, Stati Uniti e prossimamente in Cile e Francia (Sparkling Wine Forum). È stato anche il primo congresso interamente on line a causa del Covid-19 nella primavera 2020, sostituendo l’edizione spagnola prevista a Saragozza. L’ultima edizione italiana in presenza, tenutasi sempre a Vicenza nel maggio 2019, ha visto la partecipazione di circa 1.200 congressisti.

Sul sito della manifestazione www.enoforum.eu è possibile trovare tutti gli aggiornamenti sull’evento.

È possibile accreditarsi a Enoforum 2023 a questo link: https://forms.gle/HVM4SprkmrByxom69
(inserire nel campo “Entity of affiliation” la testata e in quello “Invited by/notes” la dicitura “Ufficio Stampa Vinidea”).

Enoforum è il primo evento interessato dall’iniziativa prevista all’interno del Protocollo d’intesa tra il Comune di Vicenza e Italian Exhibition Group per lo sviluppo del congressuale sul territorio. I partecipanti a Enoforum – semplicemente esibendo il loro badge alle biglietterie – potranno beneficiare della tariffa agevolata riservata ai residenti di Vicenza e provincia per l’accesso nei Musei civici di Vicenza. Il biglietto unico consente l’accesso a: Teatro Olimpico, Basilica Palladiana, Museo civico di Palazzo Chiericati, Gallerie di Palazzo Thiene, Chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza.

Organizzatori dell’evento

Vinidea è una società di servizi con sede a Ponte dell’Olio, Italia, che si occupa di sviluppo d’innovazioni tecnologiche e divulgazione d’informazione tecnica al settore vitivinicolo mondiale. Fondata nel 1998 dall’attuale Presidente Dott. Gianni Trioli, ha sviluppato negli anni svariati canali di comunicazione tra ricerca e produzione e tra regioni vinicole del mondo. Ha organizzato oltre 500 seminari e corsi, più di 100 congressi, 90 viaggi studio in tutti i paesi vitivinicoli. Dal 2011 propone webinar al settore vitivinicolo (www.vinidea.it). Vinidea ha partecipato a 12 progetti europei, principalmente nel programma Horizon 2020, ed è coinvolta in 11 progetti regionali EARDF (gruppi operativi del PSR). Nel 2000 ha inaugurato la formula congressuale Enoforum, che ha celebrato 12 edizioni in Italia, 8 in Portogallo, 3 in Spagna, 1 in California, divenendo il circuito congressuale più importante d’Europa (www.enoforum.eu). Dal 2002 edita in 6 lingue la Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia Infowine, letta da oltre 350.000 utenti in tutto il mondo (www.infowine.com).

La SIVE (Società Italiana di Viticoltura ed Enologia) è un’associazione senza fini di lucro a cui aderiscono tecnici vitivinicoli e aziende di tutta Italia. Dal 1996 è attiva nel campo della formazione e dell’aggiornamento tecnico; ha al suo attivo l’organizzazione di oltre 100 tra convegni, seminari, incontri tecnici e viaggi studio in Italia e all’estero. Svolge funzioni di segreteria operativa la società VINIDEA, assieme alla quale SIVE organizza ogni due anni il convegno Enoforum con sede itinerante.

Dal 2005 la SIVE si è data l’obiettivo di “Sostenere una maggiore collaborazione tra le aziende produttive e il mondo della ricerca enologica e viticola”, aiutando il mondo della produzione nella formulazione della domanda ed il mondo della ricerca nella definizione della propria offerta di conoscenze utili alla produzione; con questo obiettivo sono stati istituiti i premi SIVE “Ricerca per lo Sviluppo”, a cui dal 2007 al 2019 si sono candidati ben 293 lavori di ricerca italiani e stranieri, che rappresentano una rassegna molto ampia della produzione scientifica vitivinicola dell’ultimo decennio così portata a conoscenza del mondo della produzione. Tali premi sono poi confluiti nel premio Enoforum.

——
Fonte: Comune di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -