martedì, Luglio 16, 2024
- Advertisement -

Vedere la Strada Regionale 11: presentazione del video realizzato dagli studenti IUAV

- Advertisement -

I risultati di un laboratorio realizzato per la “lettura” di un tratto della Strada Regionale 11 saranno presentati giovedì 8 giugno 2023, alle 18 presso la Biblioteca civica Bertoliana di Vicenza a Palazzo Cordellina.

Saranno presenti gli studenti del corso “Innovazione, cultura materiale e società” della sede di Vicenza dell’Università Iuav di Venezia, tenuto dal professore Guido Borelli.

Il tratto della Strada Regionale 11 che andava “letto” è compreso tra la rotonda di San Lazzaro e quella di Montecchio Maggiore. Obiettivo: provare a vedere “con occhi nuovi” un luogo che molti di noi conoscono o credono di conoscere.

Il progetto ha preso avvio con l’inizio del corso, a febbraio scorso. Il 9 maggio gli studenti hanno coinvolto alcuni testimoni di Vicenza (Claudio Bertorelli, Matteo Cibic, Matteo Cremon, Pino Dato, Giovanni Battista Gleria, Cleto Munari, Nicola Negrin, Maria Grazia Pegoraro, Maria Pia Veladiano, Alessia Zorzan, Chiara Visentin e Mattea Gazzola) e con loro hanno lavorato a gruppi per raccontare le impressioni e le emozioni che il paesaggio in movimento evoca.

Ne è nato un video, realizzato dal regista Pietro Carra, che mira a far comprendere alcune delle conseguenze socio-spaziali dello sviluppo economico che, in anni recenti, ha caratterizzato il nostro territorio.

Il progetto – realizzato dal docente di sociologia urbana dell’Università Iuav di Venezia, Guido Borelli, con la collaborazione di Adriano Cancellieri, Pietro Carra, Mersida Ndrevataj, Andrea Pertoldeo e Olga Tzatzadaki – ha incentivato gli studenti a considerare la SR 11 come una sterminata collezione di oggetti – piccoli e grandi, animati e inanimati –, in cui il processo di produzione e di circolazione delle merci ha realizzato pienamente la propria logica esistenziale e formale.

Il 9 maggio i ragazzi hanno lavorato su cinque direzioni: un primo gruppo racconta due camminate (“urban trekking”), che sono state effettuate dagli studenti all’inizio del corso per avvicinarsi allo spazio oggetto di studio; un secondo gruppo presenta i fotolibri che sono stati creati dagli studenti che raccontano gli oggetti e gli spazi della SR 11; un terzo gruppo ha utilizzato la tecnica della foto elicitazione, chiedendo ad alcuni testimoni di spiegare e raccontare – come farebbero con un extraterrestre – il contenuto di alcune fotografie della SR 11 che venivano loro proposte; il quarto gruppo ha lavorato con la tecnica dell’intervista go-along, raccogliendo le impressioni suscitate da quel paesaggio mentre lo percorrevano a piedi o in auto; il quinto gruppo ha registrato i suoni che danno vita all’ambiente e ha prodotto delle cartoline sonore della SR 11.

——
Fonte: Comune di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -