venerdì, Aprile 19, 2024
- Advertisement -

Resistere, settima edizione della rassegna letteraria a Bassano del Grappa

- Advertisement -

Settima edizione per Resistere, la rassegna di incontri letterari organizzata a Bassano del Grappa da Libreria Palazzo Roberti. Dal 14 al 18 giugno 2023, sono quattordici gli eventi in programma per le cinque giornate di festival. Scienza, politica, economia, sostenibilità ma anche psicologia e narrativa per quello che è ormai uno degli eventi letterari più attesi di inizio estate.

Grazie all’intraprendenza di Lavinia, Lorenza e Veronica Manfrotto, titolari della più volte consacrata “libreria più bella d’Italia” e promotrici della rassegna, la manifestazione mira a coinvolgere il pubblico in incontri fatti di emozioni e riflessioni, fra impegno e leggerezza e, soprattutto, tanta voglia di libri e di ascoltare dal vivo le parole di grandi maestri e nuovi autori.

“Resistere 2023 sarà anche l’occasione per festeggiare i 25 anni di attività della libreria, un bel traguardo che ci gratifica e ci fa guardare avanti con fiducia – spiegano le titolari – L’idea di base della rassegna è sempre quella di invitare gli autori a raccontare il nostro tempo da diversi punti di vista. Il nostro lavoro è costruito sullo stretto rapporto fra lettori, frequentatori e amici e crediamo questo sia il modo migliore per conoscere il mondo dei libri, un invito ad avvicinarsi a loro senza timori”.

Il cartellone vede fra i protagonisti di mercoledì 14 giugno il giornalista e criminologo Stefano Nazzi (Chiostro del Museo Civico, ore 18.45) e l’istrionico fisico e insegnante con milioni di follower Vincenzo Schettini (Castello degli Ezzelini, ore 21.15). Il primo, attraverso il racconto di alcuni casi di cronaca che hanno sconvolto l’opinione pubblica, cerca di indagare la natura del male che porta ad eventi imprevedibili o tragiche conclusioni annunciate; il secondo, autore de “La fisica che ci piace”, come nei social ci parlerà della sua passione per la fisica e il suo entusiasmo nel raccontarla, rendendola non solo accessibile ma anche affascinante.

Giovedì 15 giugno il saggista, autore e conduttore televisivo Federico Taddia e la climatologa e fisica Elisa Palazzi si interrogano sullo stato di salute del pianeta e sugli interventi concreti per aiutarlo (Libreria Palazzo Roberti, ore 18.00); l’economista Carlo Cottarelli ci parla di globalizzazione, tecnologia, criptovalute, ma anche dei pericoli che le cose ci sfuggano di mano (Chiostro del Museo Civico, ore 18.45); il deputato Bruno Tabacci e la giornalista Lucia Annunziata discutono della crisi del sistema politico italiano, con il succedersi dei vari premier e l’attrazione verso i populismi (Castello degli Ezzelini, ore 21.15).

Venerdì 16 giugno l’attrice e scrittrice Chiara Francini, come nei suoi libri, coinvolge il pubblico in un flusso emozionale, dai ricordi d’infanzia al dilemma della maternità (Libreria Palazzo Roberti, ore 17.00); il celebre psichiatra Vittorino Andreoli affronta il tema della vecchiaia, come metamorfosi di nuove possibilità, in una società che invece tende a negarla (Chiostro del Museo Civico, ore 18.45); l’autore di best-seller Antonio Manzini, attraverso il suo personaggio più famoso (l’investigatore Rocco Schiavone), indaga con disincanto la realtà (Castello degli Ezzelini, ore 21.15).

Sabato 17 giugno la psicologa ed esperta di “dipendenze affettive” Ameya Gabriella Canovi illustra i nuovi modelli di famiglia e la necessità di ripercorrere le eredità emotive e i traumi intergenerazionali che ci condizionano (Libreria Palazzo Roberti, ore 17.00); il fondatore di Slow Food Carlo Petrini e l’economista e teologo di formazione gesuita Gaël Giraud si confrontano, con approcci diversi, sulle diseguaglianze del mondo (Castello degli Ezzelini, ore 18.45); Umberto Galimberti, filosofo e psichiatra, indaga la sfera delle emozioni, come forma di conoscenza, anche in linea con le nuove discipline scientifiche (Castello degli Ezzelini, ore 21.15).

Domenica 18 giugno il chimico Dario Bressanini e il biologo Giacomo Moro Mauretto cercano di sfatare nel mondo del cibo i miti indotti dal marketing, nell’orizzonte soprattutto della sostenibilità (Sala Da Ponte, ore 17.00); i due interpreti del capitalismo italiano Franco Bernabè e Massimo Gaggi, intervistati dalla giornalista Alessandra Sardoni, affrontano i problemi legati a globalizzazione, sviluppo della tecnologia, potere monopolistico e democrazie in pericolo; infine, la cantante Malika Ayane, alla sua prima prova di autrice, svela la sua filosofia di vita alla ricerca della felicità (Castello degli Ezzelini, ore 21.15).

La rassegna letteraria Resistere è ideata e organizzata da Libreria Palazzo Roberti, con il patrocinio della Città di Bassano del Grappa. Main sponsor della manifestazione: AGB, SIND Tech Solution e QUAKE Fashion Solutions. Partner della rassegna: Banca Mediolanum, Baxi, Mevis, EcoRicerche, Allnex, MAG Italia Group, Poli Distillerie, Mubre Costruzioni, CMP, Finleb, Fabio Gobbato Financial Advisor. In collaborazione con Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank. Partner tecnici: ALU, Fogher, Montegrappa, Leucos, Casa del Fiore, Osteria Terraglio. Media partner: Il Giornale di Vicenza, Corriere del Veneto.

Le sedi sono gentilmente offerte dalla Città di Bassano del Grappa.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e senza prenotazione.

In caso di maltempo gli incontri in programma al Castello degli Ezzelini e al Chiostro del Museo Civico si terranno in Sala da Ponte. Le sedi possono subire cambiamenti. Si invita a consultare il sito o i canali social della libreria per ogni aggiornamento.

Programma completo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -