sabato, Marzo 2, 2024
- Advertisement -

Lusiana-Conco fra panorami, tartufo nero e scenari della Grande Guerra

- Advertisement -

Concludiamo la nostra esplorazione dell’Altopiano di Asiago con il Comune di Lusiana-Conco. Il Comune è nato dalla fusione degli ex Comuni di Lusiana e Conco nel febbraio 2019. Situato sulle appendici meridionali dell’Altopiano, il Comune di Lusiana-Conco si trova in una posizione privilegiata, che regala scorci panoramici mozzafiato e che lo rende facilmente raggiungibile dalla pianura e dai vicini centri di Marostica e Bassano. Inoltre, pochi minuti d’auto lo separano da Asiago e dagli altri Comuni dell’Altopiano. Specialità tipica di Lusiana-Conco è il tartufo nero dei boschi di montagna.

neve
Sull’altopiano innevato i paesaggi sono unici.

Cosa visitare

Il luogo è ricco di storia. Qui si trovano i resti di un insediamento preistorico in Val Lastaro e le testimonianze dei tragici avvenimenti della Grande Guerra. A Lusiana è possibile  visitare il Museo Etnografico Palazzon. Si tratta di una serie di ambienti che riproduce nei minimi dettagli lo stile di vita, gli usi e i costumi della civiltà rurale dell’Altopiano di Asiago. Come in un viaggio nel tempo, entrerete in un mondo di riti, abitudini e antichi mestieri ormai perduti. Nella frazione di Santa Caterina sorge invece una chiesetta in cui è custodita una reliquia della Sacra Spina e una pala attribuita a Jacopo Bassano. Sempre dello stesso artista, nella chiesa di San Giacomo, si può trovare una Natività.

monte corno
Il monumento al milite ignoto sul Monte Corno. Foto: pag. facebook Comune di Lusiana Conco

Nel centro storico di Campana, risiede poi la più antica campana dell’Altopiano dei 7 Comuni e del Veneto, risalente al 1388.

La chiesa di Conco

Anche la Chiesa di S. Maria della Neve e S. Marco, nel centro di Conco, merita indubbiamente una visita. Costruita fra il 1536 e il 1539 ed ampliata successivamente nel 1713, ospita nella navata centrale dei bellissimi affreschi del pittore Giuseppe Faccin da Schio, raffiguranti le tre virtù teologali e la gloria di S. Marco.

tartufo
Il tartufo nero dei boschi della zona. Foto: pag. fb Comune di Lusiana Conco

I monumenti ai caduti

Per quanto riguarda le testimonianze della Grande Guerra, qui si trovano trinceramenti, ospedaletti da campo e cimiteri di guerra. In località Granezza si trova il Monumento ai Caduti per la Libertà 1943 – 1945, sacello dove sono elencati i nomi dei 250 caduti della Resistenza nella Pedemontana, dal Pasubio al Grappa.
Sulla cima del Monte Corno, con un’altezza di ben 26 metri, svetta il monumento al Caduto Ignoto per la libertà.

conco
Il Monumento ai Caduti di Conco è stato recentemente restaurato e inaugurato lo scorso 6 novembre 2022. Foto: Pag. facebook Comune di Lusiana Conco

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -