sabato, Maggio 18, 2024
- Advertisement -

Luca Romano, presidente del Gruppo Area: “nel sistema socio-economico della Valle dell’Agno servono tecnici molto preparati”

- Advertisement -

Dopo la nostra intervista all’imprenditore Giovanni Cariolato, titolare della Gds di Cornedo, abbiamo contattato Luca Romano, presidente del Gruppo Area, un’associazione della Valle dell’Agno fatta di imprenditori e professionisti. Volevamo saperne di più sul progetto di formazione tecnica superiore per un nuovo modello industriale, di cui ci aveva parlato Cariolato.

Luca Romano, il presidente del Gruppo Area è un professionista che si occupa della ricerca territoriale socio-economica. “Nel nostro territorio le imprese hanno un gran bisogno di tecnici “superiori”, nel senso letterale del termine. Cioè di tecnici altamente qualificati per sostenere un nuovo modello industriale. Si tratta di una figura che metta insieme le caratteristiche dell’evoluzione delle imprese con la sostenibilità ambientale”.

In che cosa consiste il progetto formativo?

L’idea è di far partire un corso formativo I.T.S. (Istituti Tecnici Superiori), che non sia un istituto tecnico, che abbiamo già, ma un biennio post diploma per la formazione ancora più  qualificata e al passo coi tempi. Durante il biennio, 1.200 ore saranno svolte in aula e 800 in azienda, in collaborazione con le nostre imprese locali. Si tratterà di formare dei tecnici “Superiori” nel vero senso della parola, per quanto riguarda l’automazione, l’informatica, la meccatronica, la robotizzazione ecc…

Luca Romano (2)
I relatori a una conferenza organizzata dal Gruppo Area nel 2019. Luca Romano è il secondo da sinistra. Foto: pag fb Gruppo Area Valle Agno

Si tratta di un progetto già concreto?

Sì, mercoledì 19 aprile dalle 17.30 alle 19.30 si terrà un evento a Valdagno presso Palazzo Festari, in cui lo illustreremo. Il forum ha come titolo “Quale formazione tecnica superiore per un nuovo modello industriale. Oltre industria 4.0”. Dopo i saluti introduttivi di Giancarlo Acerbi, Sindaco di Valdagno, Lorenzo Venegoni, presidente Confindustria Ovest Vicentino,
Debora Vigolo, presidente raggruppamento di Valdagno Confartigianato Vicenza e
Stefano Brunello, presidente Apindustria Confimi mandamento Alto Vicentino, si terrà una tavola rotonda con Giuseppe Bollin dell’IIS Marzotto Luzzatti – Dipartimento di meccatronica e manutenzione, Daniele Fontò della AMER Group, Carlo Pellegrino, presidente sistema di produzione Confartigianato Vi e Giorgio Spanevello, direttore Fondazione ITS Academy Meccatronico Veneto. Seguirà un dibattito e un intervento conclusivo di Elena Donazzan, assessore all’istruzione, formazione, lavoro,
pari opportunità Regione Veneto.

Come è nato il Gruppo Area e quali funzioni ha?

Il Gruppo Area è un’associazione nata nella Valle dell’Agno tra la fine degli anni ’80 e gli inizi degli anni ’90. Inizialmente vi hanno aderito alcuni imprenditori, poi sono entrati a farne parte anche dei professionisti. In particolar modo gli imprenditori sentirono il bisogno di associarsi per collaborare assieme, tant’è che lo slogan era “Sei Comuni, una città”. Alla fine degli anni ’90, l’associazione sostenne alle elezioni amministrative di Valdagno Lorenzo Bosetti, che fu poi Sindaco dal 1996 al 2004. Oggi il Gruppo, in cui sono attive circa una ventina di aziende, è impegnato nel progetto di integrazione scuola-lavoro, di cui abbiamo parlato prima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -