sabato, Maggio 18, 2024
- Advertisement -

Federico Marchioro, è uscito “Amore e guerra a Berlino”: nuovo album per il cantautore vicentino

- Advertisement -

In occasione dell’uscita del nuovo album dal titolo “Amore e guerra a Berlino,” abbiamo incontrato l’eclettico cantautore vicentino Federico Marchioro, che ci ha raccontato le sue esperienze e le emozioni legate alla sua ultima fatica discografica.

Quando è nata la tua passione per la musica?

Intorno ai 18 anni ho scritto le prime canzoni, aventi come contenuto gli stessi temi di attualità che affronto anche oggi, solo con una diversa evoluzione del linguaggio”.

L’ascolto delle tue canzoni rimanda a quel cantautorato italiano poetico, artistico e intellettuale che ha accompagnato le generazioni in un linguaggio condiviso di denuncia delle iniquità e delle disuguaglianze. Ti ritrovi in questa analisi?

Sì, ho scoperto un mondo poetico, quale quello di Guccini, De André, Dalla e in particolare Francesco De Gregori grazie soprattutto a mio padre, che ora non c’è più, che mi regalò un suo disco, Miramare 19.04.89, nel giugno dell’89. Devo dire grazie alla parrocchia dove imparai a suonare la chitarra, che poi perfezionai, e ai campi scuola che organizzava. Si suonava la chitarra e si cantava intorno al fuoco. La chiave di volta è stato un viaggio ad Assisi dove ho assaporato il primo vero senso di libertà e di abbraccio al mondo”.

Come è nato “Amore e guerra a Berlino”?

È nato dopo un viaggio nella capitale tedesca, che presenta ancora oggi le tracce di un passato doloroso. È la foto artistica della globalizzazione e della sua doppia anima fatta di luci ed ombre, perché se da una parte il progresso tecnologico può e deve essere visto come qualcosa di positivo, che ha migliorato e semplificato le nostre esistenze, dall’altra ci sono molti dubbi per le conseguenze negative che ha generato: immigrazione, perdita di identità culturale, affievolimento dei diritti sociali, impatti sul clima”.

Federico Marchioro
Federico Marchioro

Federico Marchioro è un artista versatile, che oltre alla musica abbraccia altre forme d’arte, una di queste è la pittura. In quale ti identifichi di più?

Per me prima di tutto viene il divertimento. Ho imparato a dipingere all’istituto Boscardin di Vicenza, che ho frequentato durante l’adolescenza e la pittura acrilica è quella a me più congeniale, perché risulta più istintiva”.

Progetti futuri?

Finita la fase di promozione social, è in arrivo un live il prossimo autunno e spero che si concretizzi da parte dell’amministrazione comunale anche l’idea di un caffè letterario, nel centro storico da rivitalizzare, che permetta agli artisti di esprimersi”.

Federico MarchioroAmore e guerra a Berlino è prodotto da Stefano Florio per etichetta AIDA MUSIC

Questa è la tracklist completa dell’album:

  1. È la globalizzazione bellezza!
  2. Che Guevara sta suonando l’armonica
  3. I professionisti della pace
  4. L’abbigliamento di un fuochista
  5. Kurfurtenstraße
  6. La canzone del grande fuoco

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -