venerdì, Aprile 19, 2024
- Advertisement -

A Roana, sull’Altopiano di Asiago si gode di natura, storia e cultura

- Advertisement -

L’aria di montagna è ricca di ossigeno e una bella giornata sulla neve ci fa sentire rigenerati. Continua il nostro viaggio sull’Altopiano di Asiago. Dopo Rotzo, Enego e Gallio, eccoci a Roana, a circa 1000 m.s.l.m., che comprende un territorio molto vasto. Qui vi sono boschi, campi, pascoli, dolci pendii e anche un laghetto balneabile. Roana ha inoltre 6 frazioni, dette anche 6 campanili perchè ognuna ha la sua chiesa parrocchiale. Sono Camporovere, Canova, Cesuna, Mezzaselva, Roana e Treschè Conca.

roana
Sull’Altopiano non manca la movida. In alcuni punti ristoro c’è anche musica con dj.

Cosa visitare

Come negli altri Comuni dell’Altopiano, ci sono numerose testimonianze della Prima Guerra Mondiale. A Canove è possibile visitare il Museo Storico della Grande Guerra, che raccoglie oltre 5000 reperti bellici tra mappe, indumenti, suppellettili varie, documenti e fotografie. Numerosi ritrovamenti bellici risalenti alla Prima Guerra Mondiale sono poi raccolti a Treschè Conca nella famosa Collezione Rovini.

E’ possibile inoltre visitare numerose fortezze militari ottimamente conservate, quali il Forte Verena, il Forte di Punta Corbin con il museo annesso, il Forte Campolongo e la Caserma sul Monte. Sul Monte Cengio è invece presente il celebre Salto del Granatiere, il percorso scavato a tratti nella roccia ed a picco sulla valle. Il panorama è godibile lungo il tragitto e l’area monumentale della cima rappresenta di sicuro uno dei luoghi più spettacolari e significativi della Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago.

m. cengio
Il Salto dei Granatieri sul Monte Cengio. Foto: facebook pag. Salto dei Granatieri, scatto di Elena Giugnoli

La tradizione cimbra

E’ presente inoltre un Museo e Istituto di Cultura Cimbra, con sede a Roana, che salvaguarda il patrimonio linguistico e culturale ereditato dagli antichi popoli germanici nell’Alto Medioevo. A Treschè Conca inoltre, nella sede dello Chalet Turistico Municipale, si può trovare lo Sportello Linguistico Cimbro, per un approfondimento su questa misteriosa etnìa. E la cultura cimbra è celebrata ogni anno a Roana con con “Hoga Zait” il festival cimbro, importante appuntamento per residenti e turisti, in seno al quale sono organizzati spettacoli, incontri culturali e concerti nelle varie frazioni del Comune di Roana.

forte corbin
Il Forte Corbin. Foto: Pag. Instagram iat_roana

Il Museo dei Cuchi di Cesuna

A Cesuna di Roana si trova un museo davvero unico. Si tratta del Museo dei Cuchi, che raccoglie oltre 10mila cuchi, popolari fischietti di terracotta delle più svariate forme e provenienti da tutto il mondo, che la tradizione popolare voleva che i ragazzi regalassero come promessa d’amore alle proprie innamorate il 25 aprile, festa di San Marco, giorno in cui ancor oggi a Canove di Roana di svolge la Sagra dei Cuchi.

museo cuchi
La sede del Museo dei Cuchi di Cesuna. Foto pag. facebook Museo dei Cuchi

 

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -