domenica, Aprile 14, 2024
- Advertisement -

TCVI Educational, la passione del Teatro inizia da piccoli

- Advertisement -

Entra nel vivo in queste settimane la programmazione dei Progetti Formativi del Teatro Comunale di Vicenza (TCVI), la serie di percorsi educativi e di inclusione per favorire l’avvicinamento ai linguaggi teatrali, dedicati ad un pubblico senza limiti di età. Una particolare attenzione è riservata ai più piccoli e alle loro famiglie perché la formazione e l’educazione del pubblico del domani rientrano, da sempre, nella mission della Fondazione.

Si concluderà così sabato 11 marzo alle 10.30, nello showroom di Inglesina, partner di progetto, Opera Meno9 un laboratorio musicale per le famiglie in dolce attesa realizzato in collaborazione con AsLiCo (Associazione Lirica Concertistica Italiana), giunto alla quarta edizione. Dopo i primi due appuntamenti del 26 febbraio e del 4 marzo, si chiude il percorso sui benefici della musica classica e del canto in gravidanza (particolarmente dal quinto all’ottavo mese), con un incontro di vocalizzazione e canto pre e post natale, dedicato ai genitori, realizzato da musicisti professionisti e operatori specializzati. Studi scientifici hanno dimostrato l’importanza di questo approccio all’ascolto musicale fin dai primi momenti di vita, con la musica in grado di influenzare positivamente la crescita fisica, emotiva e intellettuale dei piccoli, rafforzandone lo sviluppo cognitivo e sensoriale. Il progetto Opera Meno9 è stato reso possibile grazie al sostegno di Banca delle Terre Venete, realtà del territorio particolarmente attenta alla crescita della comunità e di Inglesina, azienda leader nel segmento premium degli articoli per la prima infanzia. “La nostra mission è accompagnare i piccoli alla scoperta del mondo, assicurando loro le migliori condizioni di benessere in tutte le occasioni – ci dice Luca Tomasi, Amministratore delegato di Inglesina. – Questo straordinario viaggio inizia ben prima della nascita e grazie alle attenzioni rivolte al bambino come l’ascolto della musica e la voce, i genitori possono sprigionare emozioni positive che sono alla base di quello che noi definiamo il baby wellness. Per questo, siamo molto felici di sostenere questa iniziativa”. Il progetto ha ricevuto inoltre il patrocinio dell’Azienda Ulss 8 Berica per l’impegno nella promozione del benessere dei piccoli e delle loro mamme, finalità condivisa da entrambe le organizzazioni.

TCVI educational

Gli altri percorsi educativi per il mondo della prima infanzia prevedono appuntamenti nei prossimi mesi: Opera Baby, uno spettacolo in doppia recita con musicisti e performer, per bambini da 0 a 36 mesi, è in programma sabato 27 maggio alle 10.00 e alle 11.15: si tratta de “Il flauto di Tam Pam” liberamente ispirato a “Il Flauto Magico” di W.A. Mozart, uno spettacolo partecipativo di canto, movimento e musica dal vivo, preparato a scuola con gli insegnanti, che hanno seguito a loro volta un corso percorso di avviamento alla musicalità, concluso in teatro, con la partecipazione delle famiglie. Lo spettacolo propone le arie più importanti dell’opera di Mozart per invitare il pubblico dei più piccoli ad un ascolto attento e partecipato e per far loro sperimentare, tramite i diversi sensi, una “configurazione scenica” a misura di bimbo, per produrre un’opera teatrale e musicale di forte impatto e di sicura leggibilità. Vale la pena di ricordare che sono oltre 450 i bambini che nel 2022 hanno partecipato agli spettacoli di Opera Baby al Teatro Comunale di Vicenza.

Prosegue inoltre anche nel 2023 l’importante sperimentazione di Opera Baby per la fascia di età della prima infanzia: e così negli 11 asili nido della Città, a gestione o concessione comunale, grazie alla collaborazione con il Comune di Vicenza, Assessorato all’Istruzione, circa 450 bambini da 0 a 36 mesi potranno familiarizzare – durante una serie di appuntamenti programmati nel mese di maggio – con le arie mozartiane grazie a questa “trasferta” del progetto, un’occasione unica per i giovanissimi spettatori, gli educatori e le famiglie dei bambini per avvicinarsi all’opera e all’esperienza musicale con guide d’eccezione.“Opera Baby è stato nuovamente scelto per dare l’opportunità ai bambini molto piccoli di sviluppare sensibilità rispetto all’opera lirica che sappiamo capace di apportare notevoli benefici nello sviluppo. Lo scorso anno, le famiglie sono state molto soddisfatte per quanto proposto ai loro piccoli e grande è stato l’apprezzamento degli educatori che  hanno potuto notare l’interesse negli occhi dei bambini, completamente rapiti dagli attori in grado di attirare la loro attenzione. Anche quest’anno quindi sono lieta di accogliere nei nostri asili nido questo straordinario progetto”, dichiara l’assessore all’istruzione del Comune di Vicenza, Cristina Tolio.

Il progetto Opera Baby è sostenuto da Banca delle Terre Venete, così come il progetto Opera Kids (ideale prosecuzione, in termini anagrafici e come format, del precedente) che vede anche il sostegno di Rotary Club Vicenza. L’esperienza si rivolge alle scuole dell’infanzia e si conclude con un evento in programma al Teatro Comunale di Vicenza martedì 18 aprile in doppia recita alle 9.30 e alle 11.00. In scena “Magico Flauto” tratto da “Die Zauberflöte”, musica di W. A. Mozart, uno spettacolo partecipativo di teatro musicale costruito con un percorso formativo dedicato ai docenti in cui saranno protagonisti i bambini. Realizzato con la collaborazione artistica di Vincenzo Picone, regia di Emanuela Dall’Aglio, drammaturgia musicale di Anna Pedrazzini, lo spettacolo vede in scena cantanti e attori, con burattini e puppet che accompagneranno i bambini a familiarizzare ed essere protagonisti di una delle opere più famose di Mozart.

Per ulteriori informazioni e per sostenere i progetti educativi del tcvi:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -