giovedì, Febbraio 2, 2023
- Advertisement -

Mister Modesto: “La squadra deve pensare solo alla Virtus Entella e fare una grande partita”

- Advertisement -

Mister Francesco Modesto ha incontrato la stampa, alla vigilia della semifinale di andata della Coppa Italia Serie C, contro la Virtus Entella.

Attese tradite contro il Lecco? No, abbiamo trovato una squadra che ha avuto degli episodi in più rispetto a noi. Non abbiamo giocato benissimo e lo sappiamo, ma la prima occasione sullo 0-0 la abbiamo avuta noi nel secondo tempo con Rolfini, che poteva cambiare la gara. Abbiamo disputato sicuramente una partita al di sotto delle nostre potenzialità. E’ una sconfitta che ci fa vedere delle situazioni che nelle vittorie e nei pareggi magari non si vedono. Abbiamo sempre lavorato su determinati principi e in questa gara sono successe delle cose sulle quali dobbiamo migliorare, sia in fase difensiva che offensiva. Siamo una squadra che deve saper difendere prima di attaccare.

Percorso di crescita bloccato nelle ultime due gare? No, perché ci sono partite totalmente diverse e avversari diversi. Ho sempre detto che dobbiamo pensare partita per partita, perché gli avversari che ci troviamo di fronte sono diversi e quindi dobbiamo rispettare tutti, avere coraggio, saper giocare da Vicenza. I ragazzi stanno bene e si allenano bene. Tutto quello che abbiamo fatto, è già passato, non penso nemmeno più agli 11 risultati utili consecutivi fatti. La squadra deve pensare alla Virtus Entella, fare una grande partita, andare lì e giocare con il solito coraggio che abbiamo dimostrato.

Scarsella? Ha sempre il solito fastidio al tendine, invece Padella per alcune situazioni di mercato, abbiamo deciso di non convocarlo. Gli altri sono tutti arruolati.

I due arrivati giocheranno? Non ho mai fatto una cosa del genere, perché sono da pochi giorni con noi, quindi devono avere il tempo di lavoro, di conoscersi con i compagni di squadra e capire bene l’ambiente. Sono ragazzi super positivi che sanno giocare a calcio, ben venga che siano venuti a darci una mano.

Sandon? E’ stata una scelta tecnica, cerco di far giocare quelli che reputo migliori, in quel momento. Poi gli allenatori possono sbagliare, non solo i giocatori. Chi fa sbaglia, chi non fa, non sbaglia mai. E’ il momento in cui ancora di più si può migliorare. Ho sbagliato tantissime volte nelle mia vita e devono servire a non sbagliare nuovamente, rivedendoli e studiando per migliorare. Dobbiamo migliorare tutti, non dobbiamo rimanere sempre uguali.

Turnover? In questa squadra hanno giocato tutti, non ci sono né titolari, né riserve. Vedremo che formazione faremo, ma chi giocherà darà il massimo per fare una grande partita. Chi deve fare minutaggio ci sarà, tipo Ronaldo.

Giovani? Fanno parte del gruppo, sono giocatori importanti. I giocatori anche in dieci minuti possono decidere, determinare o salvare la gara con un intervento. Ognuno di loro deve avere la cattiveria giusta, sia chi gioca, sia chi aspetta ad entrare.

Virtus Entella squadra di qualità? E’ una squadra che sta benissimo, giocano nel Girone B che è anch’esso molto competitivo, hanno una rosa di 28 giocatori di livello alto. Quindi sarà una grande gara, è bello avere partite di andata e ritorno. Dobbiamo essere coraggiosi, vogliosi, dobbiamo avere quella rabbia giusta, giocare di squadra, aiutarci perché solo così possono esaltarsi le qualità tecniche che abbiamo”.

——
Fonte: Lr Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali di Lr Vicenza

Redazione LaltravIcenza.it
Redazione LaltravIcenza.ithttps://laltravicenza.it
L'altra Vicenza è una testata che nasce come emanazione di ViPiu.it, fondata nel 2006 come settimanale cartaceo per diventare quotidiano web indipendente come VicenzaPiu.com prima del cambio di nome. L'altra Vicenza si occupa del bello di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,542FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -