giovedì, Febbraio 2, 2023
- Advertisement -

MC CONTROL DIAVOLI VICENZA: VITTORIA ANCHE CONTRO VERONA

- Advertisement -

(foto Vito De Romeo)

I Diavoli, in formato ridotto, ottengono una netta vittoria in casa contro Verona con il risultato di 9-2, anche se il primo tempo si chiude sul 2-1 per i padroni di casa, al termine di 20 minuti in cui anche gli ospiti hanno avuto delle buone occasioni per pareggiare e in cui i biancorossi hanno fatto vedere qualcosa in più, ma in modo a tratti confuso e poco incisivo.
Dopo i tre punti nel derby vicentino contro Asiago, i biancorossi proseguono il cammino di successi e dimostrano ancora una volta di essere in forma, di aver raggiunto anche un’ottima intesa come squadra e come tenuta mentale, nonostante le numerose assenze (fuori gli statunitensi Sigmund e Hodge, Dal Sasso, Pace e il portiere Michele Frigo).
Nel primo tempo i Diavoli faticano un po’ ad entrare in partita e a trovare la solita intesa, ma dopo il palo colpito da Centofante, è Delfino a sbloccare il risultato e, dopo poco più di due minuti, Vendrame a raddoppiare. Verona non sta a guardare e impegna Olando, questa sera in porta per tutta la gara e decisivo quando i compagni lasciano qualche spazio di troppo agli avversari. Alla prima penalità, fuori Montolli, ha una grande occasione Vicenza con Delfino, fermato da Gadioli, ma sono gli ospiti ad accorciare le distanze con l’ex Dal Ben. La gara continua con batti e ribatti: Francesco Campulla manda fuori di poco, Delfino scheggia il palo e Verona ha l’occasione del pari, ma non riesce l’aggancio e il primo tempo si chiude con la penalità fischiata a Magnabosco.

Al rientro in pista i vicentini hanno ancora un minuto e mezzo di power play, ma nonostante due belle occasioni con Delfino e Vendrame, un palo di Delfino e uno di Lorenzo Campulla, il disco non entra. E’ necessario il successivo power play, fuori Marco Raccanelli, per allungare con Francesco Campulla che porta i suoi sul 3-1. La reazione dei gialloblu si blocca grazie ad una grande parata di Olando e sono di nuovo i Diavoli ad andare in rete al termine di una bella azione solitaria di Centofante che si fa tutta la pista e infila Gadioli. Verona cerca di restare in partita, ma trova sulla sua strada un Olando sempre pronto e grazie al suo portiere riesce ad arginare il bottino dei vicentini che approfittano di un nuovo power play e con Francesco Campulla, servito dal fratello Lorenzo, si portano sul 5-1. Verona cambia portiere: fuori Gadioli e dentro Pierobon, ma al successivo power play sono di nuovo i Diavoli ad andare in rete con Delfino. Passano 20 secondi e di nuovo Francesco Campulla va a segno, tripletta per lui. Grande intervento di Olando e poi Delfino realizza il gol numero 8, raccogliendo la corta respinta di Pierobon su una sua conclusione. Con Nicola Frigo in panca puniti ad essere pericolosi sono i Diavoli che, pur in inferiorità, segnano con Delfino, poker per lui, ma subiscono anche il secondo gol realizzato in power play da Battistella. Negli ultimi minuti palo di Nicola Frigo, bella parata di Olando e sul finale nuova penalità a Nicola Frigo e 2+2 per il numero nove veronese, Perini.
I Diavoli conquistano quindi altri tre punti con un netto 9-2, al termine di una gara sicuramente influenzata dalle assenze, con un primo tempo più equilibrato e combattuto, nonostante le maggiori occasioni dei padroni di casa, e un secondo tempo in cui sono usciti sulla distanza e hanno approfittato dei power play e delle numerose occasioni. Alla fine da registrare la buona prova di Olando, sempre pronto al bisogno, e in generale di tutta la squadra.
“Avevamo tantissime defezioni, tutte importanti, quindi sicuramente non è stata una partita facile, anche da approcciare – ha dichiarato a fine partita Filippo Olando, stasera in porta dal primo all’ultimo minuto. – Siamo stati bravi, anche se mancavano tante individualità forti che potevano fare la differenza, a gestire il disco, sfruttare le occasioni e a non subire molto. Poi fortunatamente l’abbiamo girata dalla nostra parte ed è andato tutto liscio”.

Filippo Olando_foto Vito De Romeo


– Da registrare anche la tua prestazione, quando sei chiamato a difendere la porta biancorossa ti fai sempre trovare pronto.
“Si dai, è stata una partita sufficiente. Quando mi chiamano in causa rispondo presente. So che avendo davanti Michele le possibilità di giocare si riducono, perchè fortunatamente abbiamo un primo portiere veramente forte, ma sono contento di come sta andando”.
– Possiamo comunque dire più che sufficiente la tua prestazione, perché hai fatto qualche parata importante quando i tuoi compagni hanno lasciato un po’ troppo spazio agli avversari.
“Si, ma ho fatto quello che dovevo fare: loro hanno aiutato me e io ho aiutato loro”.
– La squadra sta inanellando una serie di successi, compresi i tre punti nel derby. Come la vedi?
“La squadra sta girando veramente bene, lo dimostriamo in campo anche grazie al gran gruppo che c’è nello spogliatoio e al fatto che siamo tanto affiatati. Le qualità ci sono, dobbiamo cercare di fare come stiamo facendo. La stagione è ancora lunga, le vittorie stanno arrivando, però sappiamo che dovremo fare la differenza nei momenti che contano”.
– Da Filippo Olando a Filippo Centofante, che questa sera ha trovato più spazio, come altri compagni solitamente meno utilizzati, e anche un gol. Com’è andata per te la gara?
“La gara di stasera è stata gestita meglio, secondo me, nel secondo tempo. Il primo tempo è stato un po’ confusionario anche perché viste le assenze abbiamo dovuto creare delle linee nuove che non abbiamo mai provato. Ho visto una squadra bella affiatata, abbiamo un bel legame tutti quanti, lo spogliatoio è unito e questa sera abbiamo dimostrato che anche nonostante le assenze riusciamo comunque a portare a casa le partite. Sono contento per la squadra e sono contento di aver segnato. E’ un campanello per dire ci sono anche io”.
– Anche tu ti fai sempre trovare pronto, hai già segnato qualche gol e sei cresciuto molto in questi anni. Come ti vedi e che obiettivi ti sei posto?
“L’obiettivo è di rientrare nelle prime due linee e di giocare con costanza e trovare la sicurezza che questa squadra dà, perché effettivamente giocare con grandi campioni e anche con giovani di talento è bellissimo”.
– In vista delle feste che augurio vorreste fare ai compagni e ai tifosi?
“Io direi di continuare così – ha concluso Filippo Centofante, – di continuare con questi ritmi, perché veramente stiamo girando bene e in allenamento a ritmi ancor più alti che nelle partite. Per i tifosi di continuare a venire allo stadio a darci una mano”.
“Io auguro di continuare la stagione come sta andando e faccio un augurio di Buone feste alla squadra, ai tifosi e alla società” – ha aggiunto Filippo Olando.

Tabellino
Mc Control Diavoli Vicenza – Cus Verona (2-1 ) 9-2

Mc Contro Diavoli Vicenza: Laner, Olando, Delfino, Frigo N., Vendrame, Dell’Uomo, Campulla L., Centofante, Campulla F., Cantele, Chiamenti, Montolli.
All. Corso A.

Cus Verona: Gadioli, Pierobon A., Magnabosco, Carrer, Perini, Raccanelli M., Bisotto, Novarese, Lupi, Battistella, Dal Ben, Sabaini.
All. Amadei.

Arbitri: Grandini e Mancina.

RETI
PT
: 4,31 Delfino (V), 6.52 Vendrame (V), 13,20 Dal Ben (VR) pp;
ST: 24.34 Campulla F. (V) pp, 25.16 Centofante (V), 27.32 Campulla F. (V) pp, 30.14 Delfino (V) pp, 30.34 Campulla F. (V), 33.07 Delfino (V), 34.46 Delfino (V) pk, 35.23 Battistella (VR).

——
Fonte: MC CONTROL DIAVOLI VICENZA: VITTORIA ANCHE CONTRO VERONA , Diavoli Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali di Volley Vicenza

Redazione LaltravIcenza.it
Redazione LaltravIcenza.ithttps://laltravicenza.it
L'altra Vicenza è una testata che nasce come emanazione di ViPiu.it, fondata nel 2006 come settimanale cartaceo per diventare quotidiano web indipendente come VicenzaPiu.com prima del cambio di nome. L'altra Vicenza si occupa del bello di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,542FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -