venerdì, Giugno 14, 2024
- Advertisement -

“InChiostro. Un’ora con…”, secondo appuntamento con uno spettacolo dedicato alla tragedia del Vajont

- Advertisement -

Mercoledì 5 luglio alle 19 e 15, nel chiostro della Biblioteca Bertoliana, a Palazzo San Giacomo in contra’ Riale 5, la rassegna “InChiostro. Un’ora con…” prosegue con il secondo appuntamento, “Anatomia di un grido. Amore e rabbia nel Vajont”.

Patricia Zanco propone uno spettacolo che è anche un’orazione civile, per narrare attraverso le parole della giornalista Tina Merlin, dell’avvocato Sandro Canestrini e dello scrittore Francesco Niccolini – autore di “Vajont” di Marco Paolini – la giornata in cui il monte Toc franò e oltre duemila persone persero la vita.

Sono trascorsi sessant’anni dalla tragedia della diga del Vajont ma questo episodio, come tanti altri susseguitisi nel nostro paese e nel mondo, non sono stati sufficienti a sviluppare una maggiore consapevolezza della necessità di un equilibrio nella nostra relazione con l’ambiente. Il minimo comune denominatore di tali eventi è riconducibile al fatto di essere stati provocati da un intervento violento dell’uomo sulla natura e sul paesaggio circostanti.

Attraverso un coro di personaggi e frammenti di voci che dalla mezzanotte del 9 ottobre 1963 raccontano la loro versione della tragedia e di quello che ne seguì, Zanco darà voce alla loro tragedia e alle riflessioni che ne matureranno.

In caso di maltempo l’incontro si svolgerà nella Sala Generale di Palazzo San Giacomo. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Info: [email protected]; 0444 578215.

——
Fonte: Comune di Vicenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -