mercoledì, Febbraio 8, 2023
- Advertisement -

“Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin”: Via Francesco Baracca, asso aviazione italiana Iª guerra mondiale, morto in volo a 30 anni il 19 giugno 1918

- Advertisement -

Via Francesco Baracca. Quartiere Medaglie d’oro Ferrovieri (qui la mappa, rubrica “Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin” qui tutti gli articoli, ndr). Deliberazione Podestarile del 16 gennaio 1936. Francesco Baracca, asso dell’aviazione italiana delle Iª guerra mondiale. Nato a Lugo di Romagna il 9 maggio 1888, morto in volo il 19 giugno 1918. Nel 1907 entra nella Scuola Militare di Modena, nominato sottotenente nel 1909, viene destinato al 2° Dragoni Piemonte Cavalleria.

Attratto dagli aerei, chiese ed ottenne di frequentare la scuola aerea francese, conseguendo il brevetto di pilota da caccia nel 1912. Nell’agosto del 1915 viene inviato al fronte dove, in oltre 60 combattimenti aerei, il maggiore Baracca ottiene 34 vittorie. Croce di Cavaliere dell’Ordine dei Savoia; fu promosso per meriti di guerra. Medaglia d’Oro al Valor Militare nel 1917. Muore sulle pendici insanguinate del Montello, aveva trent’anni, il suo «spirito saliva alto nel cielo della Patria immortale».

Vicenza lo ricorda in Via Francesco Baracca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,542FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -