sabato, Marzo 2, 2024
- Advertisement -

Musica con Vista, prima tappa vicentina al Castello di Thiene

- Advertisement -

Musica con Vista, il primo Festival Nazionale di musica classica nei luoghi più suggestivi d’Italia, ha inaugurato da pochi giorni la sua quarta edizione che anche quest’anno approderà in territorio vicentino con tre concerti organizzati dalla Società del Quartetto di Vicenza.

Promosso dal Comitato AMUR – del quale fa parte anche l’Associazione vicentina – con l’impresa culturale Le Dimore del Quartetto, il Festival punta sullo sviluppo di un turismo appassionato e curioso in grado di avvicinare un pubblico eterogeneo alla scoperta dei giovani talenti della musica classica e insieme del patrimonio artistico e paesaggistico di un’Italia nascosta.

La prima tappa vicentina di Musica con Vista è in programma domenica 11 giugno al Castello di Thiene e avrà per protagonista il Quartetto EOS composto da Elia Chiesa e Giacomo Del Papa violini, Alessandro Acqui alla viola e Giorgio Lucchini al violoncello in sostituzione della violoncellista titolare Silvia Ancarani che ha dovuto dare forfait per motivi di salute.

Formatosi nel 2016 all’interno del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, l’ensemble si è subito imposto all’attenzione del mondo musicale per la freschezza e la profondità delle sue interpretazioni. Vincitrice del Premio Farulli assegnato dalla critica musicale italiana e distintasi in importanti competizioni internazionali, la formazione è ospite regolare di importanti istituzioni musicali europee e nel contempo prosegue nell’attività di alto perfezionamento alla Hochschule für Musik di Monaco e frequentando master class con musicisti di caratura internazionale.

Domenica pomeriggio al Castello di Thiene il Quartetto EOS presenta due capolavori di Joseph Haydn e Johannes Brahms. Del primo viene proposto il Quartetto in Sol maggiore Op. 77 n. 1 datato 1799 quando il “principe dei musicisti” si trovava nel pieno del suo ultimo periodo creativo. Dedicato al principe Lobkowitz, il lavoro si distingue per la raffinatezza della scrittura e per un certo senso di danza che emerge con soavità nei due ultimi movimenti.

Di Brahms sarà eseguito il Quartetto in La minore Op. 51 n. 2 che venne alla luce nel 1873, insieme al “gemello” in Do minore, dopo una gestazione molto laboriosa contrassegnata da varie stesure provvisorie. Dedicato all’amico Theodor Billroth, il Quartetto in La minore si sviluppa in quattro movimenti e mette in luce tutta la profondità espressiva di un compositore che viene considerato uno dei massimi musicisti dell’Ottocento.

Il Festival Musica con Vista è realizzato grazie al fondamentale sostegno di Poste Italiane e Aon, gode del patrocinio di ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, e ha come partner Fondazione Italia Patria della Bellezza, Fondazione Symbola, FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, Touring Club Italiano, Associazione Dimore Storiche Italiane, Associazione Civita, Garden Route Italia, Fondazione Cologni dei Mestieri dell’Arte, Museimpresa e The Branding Letters.

Il concerto inizia alle ore 18 e si terrà anche in caso di maltempo. Gli ingressi (biglietto unico 10 Euro) si possono acquistare online sul circuito www.vivaticket.com, alla Società del Quartetto in Vicolo Cieco Retrone (0444 543729- [email protected]) e il pomeriggio del concerto direttamente al Castello di Thiene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -