giovedì, Febbraio 22, 2024
- Advertisement -

Bertoliana, a Villa Tacchi il libro “La storia di Marinella. Una bambina del Vajont”

- Advertisement -

A sessant’anni dalla tragedia della diga del Vajont, che costò la vita a quasi 2000 persone, di cui oltre un quarto erano bambini, la Biblioteca Bertoliana ricorda l’evento tragico presentando il libro di Emanuela Da Ros, “La storia di Marinella. Una bambina del Vajont“, pubblicato da Feltrinelli nel 2015. L’evento si terrà martedì 28 novembre alle 17.30 presso la sede di Villa Tacchi, in viale della Pace 89 a Vicenza.

L’autrice

Dopo una visita al memoriale delle vittime del Vajont a Longarone, Emanuela Da Ros, insegnante, giornalista e scrittrice, sentì la necessità di dare voce a Marinella, una bambina il cui quaderno di scuola venne ritrovato tra il fango.

Dalle pagine emergono cose che la bambina non riusciva a capire, come ad esempio perché i suoi genitori erano così nervosi da qualche tempo, perché la maestra osservava la grande diga dalle finestre della scuola in modo inerte, perché il nonno di Marco fu costretto ad abbandonare la casa di Casso e i pascoli sulle pendici del Monte Toc.

Un pensiero ai bambini

“La storia di Marinella” ha fatto vincere a Da Ros il Premio Selezione Sceglilibro 2016 e il Premio Selezione Bancarellino 2016. Il libro è stato incluso tra i White Ravens 2016 della Internationale Jugendbibliothek di Monaco e intende far conoscere soprattutto ai bambini ciò che è accaduto a Vajont, affinché gli errori del passato non si ripetano.

Da Ros, nativa di Vittorio Veneto, ha fatto il suo debutto nel mondo della letteratura per ragazzi nel 2000, anno in cui ha vinto il Premio Pippi Calzelunghe per inediti con “Il Giornalino Larry” (Feltrinelli, 2001).

Ha successivamente pubblicato numerosi racconti e libri per ragazzi con diverse case editrici, tra cui “Bulle da morire” (Feltrinelli, 2017), vincitore del Premio Gigante delle Langhe 2019, e “Chi li ha visti?” (Piemme, 2021), romanzo vincitore del Premio Anguissola 2020.

Le attività della Bertoliana

La presentazione del libro dell’autrice trevigiana sarà curata da Cinzia Capitanio, insegnante e scrittrice, nell’ambito di “Quartieri letterari”, una rassegna promossa dalla Bertoliana che riunisce libri e autori contemporanei con i loro lettori, giovani e meno giovani, nelle sei biblioteche pubbliche di Vicenza. L’incontro rientra anche tra le attività promosse dal progetto “BILL-Biblioteca della legalità”, che coinvolge l’assessorato all’istruzione di Vicenza e la Rete biblioteche scolastiche vicentine (RBS).

BILL promuove i valori della legalità e della giustizia attraverso la lettura, al fine di formare giovani cittadini consapevoli, e si impegna a riflettere sulla salvaguardia dell’ambiente e la tutela dei diritti, rinnovando così i principi fondamentali della Costituzione italiana.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Stay Connected

9,253FansMi piace
3,533FollowerSegui
2,652IscrittiIscriviti
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -