Torna la luce al palaGoldoni: 80 mila euro per led a risparmio energetico

0
29

La giunta – annuncia una nota comunale – ha approvato il progetto definitivo dei lavori di riqualificazione energetica del palazzetto dello sport, dove verranno sostituiti i punti luce del campo da gioco per una spesa complessiva di 80 mila euro.

“Si tratta – dichiara l’assessore con delega ai lavori pubblici e allo sport Matteo Celebrondi un intervento definitivo per l’impianto di illuminazione del principale palasport della città che ci darà la possibilità di offrire un miglior servizio ad utilizzatori e spettatori e ci garantirà anche un notevole risparmio energetico”. 

Saranno sostituite le lampade presenti, obsolete e di vecchia generazione, con moderni proiettori a led della potenza di 450 watt.

La storia del Palazzetto dello sport di via Goldoni

Noto come “palaGoldoni”, il palazzetto dello sport è stato inaugurato nel dicembre del 1972, con la messa in scena dell’opera “Madre Coraggio e i suoi figli” di Bertolt Brecht. Nello stesso anno, ha ospitato alcuni concerti di gruppi rock, tra cui i Gentle Giant, Black Sabbath e Jethro Tull. Accanto alle partite di basket delle squadre locali, il palazzetto si è aperto anche alla cultura con “la Tosca” del soprano Marcella Pobbe e con “Giselle” di Carla Fracci, unito a presenze sportive di rilievo come quella degli Harlem Globetrotters, squadra esibizionistica di pallacanestro. Il 13 marzo 1983 la squadra di basket femminile della città, la “Zolu Vicenza”, diventa campione d’Europa per la prima volta.

L’impianto è stato utilizzato principalmente dalla squadra di pallavolo di serie A2 femminile e da tutte le squadre giovanili del gruppo “Joy Volley Vicenza” oltre che per eventi e saggi di ginnastica artistica e ritmica.

Attualmente la struttura ospita le squadre As Dil. Vicenza di pallacanestro femminile, SSD Volley Vicenza di pallavolo feminile e SSDRL Pallacanestro Vicenza 2012 di pallacanestro maschile.

- Pubblicità -