Thiene, incontro sul futuro del turismo nella montagna vicentina

0
24
montagna

Per creare un laboratorio di idee sul futuro del turismo di montagna nelle nostre zone GAL Montagna Vicentina e Camera di Commercio di Vicenza hanno organizzato una tavola rotonda, realizzata in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi sull’economia turistica (CISET), che si terrà a Villa Fabris di Thiene, martedì 20 ottobre dalle ore 11 alle ore 13. L’ingresso è libero, con prenotazione scrivendo a [email protected], nel rispetto delle normative vigenti in materia di prevenzione sanitaria. L’invito è rivolto agli operatori turistici, pubblici e privati, agli amministratori locali e ai rappresentanti dei GAL e degli organismi preposti alla promozione del territorio. Sarà possibile seguire l’evento anche in diretta streaming sul canale YouTube Galmontagnavicentina.

L’iniziativa è realizzata dal GAL Montagna Vicentina, finanziata dalla Camera di Commercio di Vicenza nell’ambito del progetto “Turismo” a valere sul fondo perequativo di Unioncamere, e patrocinata da OGD Pedemontana Veneta e Colli e OGD Terre Vicentine.

La tavola rotonda introdurrà i due cicli di webinar che si svolgeranno dal 28 ottobre al 9 dicembre 2020, sui temi di turismo slow, sostenibile, esperienziale e accessibile; si presenteranno alcune esperienze che si sono sviluppate in Veneto e che si qualificano per gli operatori locali come casi di studio da seguire per ricevere stimoli e spunti creativi.

Interverranno il Presidente Camera di Commercio, Giorgio Xoccato, il Presidente di GAL Montagna Vicentina, Dino Panozzo e i rappresentanti dell’OGD Pedemontana Veneta e Colli e dell’OGD Terre Vicentine. Valeria Minghetti, responsabile della ricerca di CISET, introdurrà i contenuti dell’incontro e dei webinar, passando poi la parola agli operatori che sono stati protagonisti di esperienze particolarmente interessanti in ambito di turismo sostenibile.

Saranno presenti Carmen Gurinov, titolare dell’agenzia Viaggiare Curiosi, che si occupa di turismo sostenibile sui Colli Euganei, ed ex assessore; Marta Meneghini, guida ambientale escursionistica nella fascia montana e pedemontana del Trevigiano, esperta di turismo esperienziale, che racconterà come ha puntato sulla creazione di reti di impresa con questa finalità; Paola Peretti, responsabile interna programmazione per il tour operator Viaggi e Miraggi, specializzato in turismo responsabile in Italia e all’estero. In collegamento streaming interverranno Massimo Momolo, Sindaco di Battaglia Terme, e Michela Bottaro, Assessore Cultura e Turismo dello stesso Comune, per dare un quadro normativo relativo alle Pubbliche Amministrazioni.

Il settore del turismo, che prima della pandemia generava in Italia un fatturato totale di circa 107 miliardi di Euro e in Veneto di 17,5 miliardi euro, sta vivendo una vera rivoluzione: le mutate circostanze globali costringono a ristabilire le priorità, tanto che si può parlare di un cambio di paradigma. In questo scenario, in cui le parole chiave sono sempre più qualificazione e innovazione, lo sviluppo del territorio punta ad essere sempre più equilibrato ed emergono con forza, in particolare per le aree della Montagna Vicentina, le opportunità date dal turismo slow, sostenibile, esperienziale.

I webinar intendono offrire un quadro generale del turismo, pre e post Covid-19, a livello globale, nazionale, regionale, fino nel dettaglio dei territori della Montagna Vicentina, con approfondimenti sui segmenti specifici di turismo sostenibile, lento, esperienziale e accessibile. ll primo ciclo, quattro incontri da seguire online, di due ore ciascuno, con cadenza settimanale, è rivolto agli operatori della filiera turistica, studenti e giovani che stanno approcciando professioni in ambito turistico. A completamento del primo ciclo, i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza rilasciato dal CISET. Il secondo ciclo, di due incontri, riservato invece a tecnici e amministratori pubblici, verterà in particolare sul quadro normativo e sulla programmazione regionale in materia turistica, per comprendere come intervenire con linee di azione di supporto ad uno sviluppo del turismo coerente con i principi di sostenibilità.

GAL MONTAGNA VICENTINA
L’Ambito Territoriale Designato del GAL Montagna Vicentina è rappresentato da 39 Comuni, adiacenti e contigui, dell’area settentrionale della Provincia di Vicenza (Altissimo, Arsiero, Asiago, Brogliano, Breganze, Caltrano, Calvene, Cogollo Del Cengio, Colceresa, Crespadoro, Enego, Fara Vicentino, Foza, Gallio, Laghi, Lastebasse, Lugo Di Vicenza, Lusiana Conco, Marostica, Montecchio Precalcino, Monte Di Malo, Nogarole Vicentino, Pedemonte, Pianezze, Posina, Pove Del Grappa, Recoaro Terme, Roana, Rotzo, Salcedo, Santorso, Solagna, Tonezza Del Cimone, Torrebelvicino, Valbrenta, Valdagno, Valdastico, Valli Del Pasubio, Velo d’Astico). Complessivamente l’area GAL si estende su un territorio prevalentemente montano (comuni montani-parzialmente montani) di 1271 Kmq, pari al 46,68% del territorio provinciale, con una popolazione residente, alla data del Censimento ISTAT della Popolazione 2011, di 152.723 unità (17,7% della popolazione totale provinciale). Il partenariato del GAL Montagna Vicentina è costituito da 30 soci, di cui ventidue soci pubblici ed otto soci privati rappresentativi degli interessi socio – economici del territorio in cui opera la cooperativa.

- Pubblicità -