Sindaci del Basso Vicentino uniti nel progetto anti-smog BeLeafing per 10 mila nuovi alberi

0
50

‘Be’ come essere, il verbo della vita, e anche come Berica, l’area del Basso Vicentino interessata e unita dal progetto BeLeafing, che fa rima con believing, credere: “10.000 alberi per purificare l’aria della Riviera Berica”. L’iniziativa rientra tra le azioni per la riduzione dell’inquinamento atmosferico in definizione presso la Provincia di Vicenza.

I sindaci dei Comuni dell’Area Berica credono fortemente in questa iniziativa
nell’ottica di garantire massima diffusione delle alberature e un benessere
ambientale del territorio: 10.000 alberi significa infatti raggiungere 10.000 giardini
e aree verdi.

La Riviera Berica, e più in generale la Provincia di Vicenza, purtroppo, sono aree
con sforamenti frequenti dei livelli massimi di polveri sottili in atmosfera che
generano ogni anno circa 800 morti premature. Ognuno di noi però ha la possibilità di divenire ambasciatore di un progetto nobile, piantando un albero nel proprio giardino di casa o donandolo al Comune, consapevole di star contribuendo insieme a tanti altri, ad un cambiamento nello stile di vita e nell’ambiente che ci circonda.

“Un albero in più – spiegano i promotori dell’iniziativa – significa maggiore riduzione e assorbimento degli inquinanti che quotidianamente respiriamo nelle nostre città come polveri sottili (Pm10), ozono, biossidi di azoto, zolfo. Piantare un albero nel proprio giardino significa
respirare direttamente un’aria migliore perché più un albero è vicino ad una
fonte inquinate, quale ad esempio il camino o riscaldamento di una casa, più la
sua capacità di filtro dell’aria sarà efficace”.

“Un albero in più significa prevenire i disastri ambientali con cui conviviamo quali
alluvioni, inondazioni, trombe d’aria, frane, smottamenti che sono ormai sempre
il risultato del cambiamento climatico in atto”.

Un albero in più significa ridurre il fenomeno “isola di calore” dovuta alla
cementificazione delle nostre città che accumulano i raggi solari trattenendoli:
l’apparato fogliare oltre a fare ombra e a trattenere l’acqua piovana, riflette infatti
i raggi invertendo quindi il fenomeno.

“Un albero in più significa agire a favore dell’aumento delle specie vegetali in
ambito urbano, la cosiddetta forestazione urbana, e dell’attività di impollinazione
delle specie avicole come le api aumentando di conseguenza la biodiversità e lo
sviluppo degli ecosistemi. Un albero in più significa benessere, sopravvivenza e quindi imprescindibilmente vita”.

“BeLeafing è un progetto innovativo che unisce aziende, amministrazioni e cittadini
in un grande processo di piantumazione diffusa e partecipata dove le aziende
giocano un ruolo chiave nel mettere a disposizione le alberature che i cittadini,
con il supporto dei Comuni dell’Area Berica, metteranno a dimora. Grazie all’impegno e al sostegno dei Comuni e delle Aziende che credono nell’importanza della natura nella lotta alla crisi climatica attuale e, per tale motivo, si impegnano con noi in questa sfida ambiziosa ma concreta, sarà possibile, per ogni cittadino dei Comuni dell’area Berica aderenti, prenotare il
proprio albero dal sito.

La consegna potrà avvenire attraverso degli eventi organizzati dal Comune, come
vere e proprie occasioni di festa, dove ogni cittadino potrà ritirare l’albero scelto
o mediante consegna porta a porta, direttamente nelle case dei cittadini.
L’obiettivo è diffondere il modello di best practice in tutta Italia garantendo gli
ottimi benefici dell’innovativa forestazione urbana diffusa. La prenotazione e la consegna sono completamente gratuite e avverranno nel
pieno rispetto delle norme anti covid.

- Pubblicità -