“Schegge. Per favore, non chiamateli uomini” al teatro Ariston di Bolzano Vicentino

0
63

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne al teatro Ariston di Bolzano Vicentino andrà in scena lo spettacolo “Schegge. Per favore, non chiamateli uomini”, liberamente ispirato a fatti realmente accaduti, tratto dal libro di Rossella Menegato, per la regia di Andrea De Marchi.

“La violenza spesso è vissuta in solitudine. In silenzio. Un silenzio forte, che uccide. Uccide dentro e dilaga ovunque, anche in città apparentemente tranquille.” Lo spettacolo è l’esito di un percorso verso una nuova forma di campagna informativa e di prevenzione sulla violenza di genere: uno spettacolo di canto, musica, danza, e parole che coinvolge la cittadinanza e le nuove generazioni.

Nel cast anche ragazzi delle scuole superiori e giovani universitari, in un’iniziativa ideata e coordinata dall’associazione culturale “L’IdeAzione”, in collaborazione con l’Aulss 8 Berica, il Comune di Vicenza con il Centro Antiviolenza, l’associazione Donne Medico della Provincia di Vicenza, il Comitato Pari Opportunità dell’ordine degli avvocati di Vicenza, il Teatro San Marco e numerosi professionisti che hanno dato il loro contributo a titolo personale.

Evento organizzato in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne.

In collaborazione con il Comune di Bolzano Vicentino, il Teatro Ariston e l’associazione IdeAzione.

L’evento è sostenuto da Burro de Paoli, Magazzini Berton, Vei Group, Edilfloor e Telea.

Costo biglietto: 8 euro acquistabile presso cooperativa Margherita oppure online

- Pubblicità -