Sarcedo sfida Milano per il bis. VelcoFin prova a scalare l’Alpo

0
56

Torna a calcare il parquet di casa il Sarcedo nella terza giornata di campionato. Con il morale alto per il successo della scorsa settimana le gialloblù affronteranno (domenica 13, palla a due alle ore 18.00) il Ponte Casa d’Aste Milano, formazione ancora a secco di vittorie in campionato.

Ma la classifica non deve trarre in inganno. Le lombarde sono formazione esperta, praticamente la stessa squadra che ha fatto un ottimo girone di ritorno la scorsa stagione, ottenendo la salvezza. Le due sconfitte sono arrivate in trasferta ad Alpo nella prima giornata e in casa contro Udine.

Sarcedo, se vuole i due punti, dovrà mettere in campo grande concentrazione e la stessa determinazione della vittoriosa trasferta di Mantova. Così coach Silvestrucci alla vigilia della partita:

vogliamo raccogliere la prima vittoria casalinga e poter dare continuità a quanto di buono fatto a Mantova. Settimana di allenamenti svolta al completo, tutte le ragazze sono disponibili e mi è parsa che l’intensità sia stata allenante. Sanga vorrà cogliere la prima vittoria stagionale e sarà importante partire come contro Mantova, concentrate e attente su quello che bisognerà fare”.


Prendiamo il tanto di buono che è emerso contro Ponzano e guardiamo avanti con fiducia. Il gruppo è forte e coeso e dimostrerà con i fatti quanto vale”. Così si esprime positivamente il gm Mario Bedin in relazione alla prima sconfitta dell’anno della VelcoFin InterLocks. Ed ora sotto con Alpo Villafranca, una delle realtà più toste del campionato, tra le favorite a vincerlo. Alpo ha 2 punti in classifica, frutto della vittoria contro Sanga Milano alla prima giornata per 64-52. La seconda partita, che avrebbe dovuto vedere Alpo in casa del Crema, è stata rinviata al 24 ottobre perchè la sua giocatrice Elisa Policari è stata convocata per il 3vs3 under 23 in Cina.

Nel merito sentiamo coach Carmelo Gorgone: “Per tornare un attimo alla partita con Ponzano, è risultato positivo il recupero da una situazione incresciosa; ma il fatto è che non dobbiamo arrivare ad essere sotto così brutalmente! Segniamo molto: anche stavolta 4 giocatrici in doppia cifra. Ma dobbiamo lavorare sulla coesione e sul coordinamento in fase di difesa. Le regole guida difensive vano condivisive e su questo fondamentale stiamo lavorando molto. Siamo consapevoli che Alpo ha un ottimo spirito di squadra e che si ritrova a memoria: gli abbiamo giocato contro in precampionato due volte e sulla seconda in casa stendiamo un velo. Hanno una brava playmaker nella Vespignani, e un concreto reparto lunghe dove spiccano le esperte Dzinic e Dell’Olio, un baluardo potente sotto le plance. Andiamo a Villafranca consapevoli del grosso impegno che ci attende, ma con quel pizzico di sfrontatezza tipico di chi ha poco da perdere. Spesso la mentalità supera la tecnica!”

La partita si disputa sabato 12 ottobre ore 20.30 a Villafranca nel Palazzetto Comunale di Via della Speranza 5. Arbitri i sigg. Samuele Riggio di Siderno (Rc) e Andrea Parisi di Catania.

- Pubblicità -