La giovane Vicenza a Monte Berico e… in pizzeria, con Anna Profaiser

0
90

Prima il saluto di rito da parte della dirigenza e la consegna del materiale di gioco al  PalaGoldoni, poi tutta la VelcoFin Interlocks Vicenza è andata a festeggiare in pizzeria. La preparazione fatta di atletica al mattino si sta svolgendo invece a Monte Berico anche con l’ultimo acquisto Anna Profaiser, classe 2000 bolzanina di cm 182.

Innamorata del basket da sempre – come riporta la società in una nota – anche per meriti del padre ex giocatore. Ala-guardia di spicco, fisico longilineo, voglia di fare al settimo cielo, Profaiser proviene dalle giovanili del Basket Club Bolzano. Poi per tre anni è stata alla corte del S.Martino di Lupari, a praticare il cursus honorum giovanile, nel contempo allenandosi con la prima squadra di A1 e disputando il campionato di A2 nel quale farsi la giusta esperienza.

Il suo fiore all’occhiello di cui va molto orgogliosa è l’aver indossato nel 2018 la maglia azzurra, avendo fatto parte della nazionale under 18 negli Europei disputati ad Udine. Fresca di maturità scientifica, si iscriverà all’Università di Padova ad Economia e Commercio.

“Mi piace molto l’idea di essere qui – ci dice Anna – Dopo tre anni ho sentito il bisogno di cambiare aria: nuovi stimoli, rinnovate ambizioni. Siamo tutte giocatrici giovani e, dato il mio carattere tosto ma solare ed empatico, sono sicura che legherò presto con le neo compagne e con gli allenatori. Sono molto disponibile a imparare e ad ascoltare chi mi dirige perchè voglio sempre migliorare. Guardo avanti con fiducia, desidero emergere e a 19 anni ritengo questa di Vicenza un’opportunità straordinaria. Tra i miei pregi metto la capacità di vedere il gioco, tra le mancanze una certa difficoltà di concentrazione in difesa. Ma quest’anno vorrei proprio compiere quel salto di qualità a cui aspiro”.

Come si dice in questi casi… se son rose fioriranno: con il giusto entusiasmo e spirito di sacrificio.