Festa della donna, un sito raccoglie storie di escort. La veronese Maia: «È un lavoro anche questo»

0
142

Secondo i dati raccolti da Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa (che attraverso questo motore di ricerca indicizza tutti i numeri presenti sui siti di settore), ogni anno oltre 120.000 donne si pubblicizzano come escort in Italia e mediamente ogni mese sono oltre 50.000 gli annunci rilevati sui principali siti italiani dal motore di ricerca di Escort Adviso. I dati di Escort Advisor rilevano anche che il 2019 ha visto un incremento del +12% di sex workers rispetto al 2018, con 74.000 recensioni scritte e 27.000 numeri recensiti.

Curano la loro immagine, investono su loro stesse, in primis con la pubblicità online. Moderne Geishe, intrattengono i loro clienti non solo con l’erotismo, ma anche con la conversazione e le regole dell’ospitalità. Si ingegnano per essere uniche e le prime nelle loro città, sono competitive e le professioniste dotate di vero e proprio spirito imprenditoriale.

In occasione della Festa della Donna, EscortAdvisor ha deciso di raccontare alcune delle loro storie. Maia, escort di Verona, con quasi 150 recensioni su Escort Advisor, è riuscita addirittura a comprare casa: «A me sarebbe sempre piaciuto fare la pornostar. Il problema è che non ho mai trovato nessuno di serio per lavorare nel settore. Dopo aver tentato di realizzarmi con diversi altri lavori, ho deciso di fare la escort. È stato meglio così, preferisco fare la escort piuttosto che l’attrice: mi posso organizzare come voglio, decido io quando lavorare e svolgo solo i servizi che mi sento di voler dare. Ho iniziato a fare le escort a 20 anni, dopo aver lavorato come aiuto cuoca e in altri impieghi di fortuna che sono sempre stati solo a tempo determinato per pochi mesi».

«Io scelgo esattamente cosa fare o cosa non fare. Ad esempio sono molto abile nei preliminari e nel sesso orale, ma non faccio tassativamente anale. Quando i clienti mi chiamano io metto subito le cose in chiaro. Così facendo non mi trovo mai in situazioni di disagio o di peso. Sono libera di autogestirmi e guadagno molto bene. Sono felice e non vorrei cambiare nulla. Mi sento orgogliosa perché alla fine è un lavoro anche questo. Mi dispiace che ora non sia ben visto ma spero che lo possa essere presto».

Le recensioni, aiutano le sex workers nella loro affermazione in questo settore: gli uomini cercano il coinvolgimento e la qualità negli incontri e vogliono evitare le ragazze che lo fanno a tempo perso o sotto coercizione. Ecco che allora si scambiano in maniera oggettiva e anonima le loro esperienze per confermare o smentire ciò che viene pubblicizzato dalle professioniste del sesso.
Escort Advisor è il primo sito di recensioni di escort in Europa, in Italia ha oltre 2 milioni e 300 mila utenti al mese ed è tra i primi 30 siti più visitati in assoluto (fonte: Alexa.com – Amazon). E’ attivo inoltre in Spagna, Germania e UK.

- Pubblicità -