Ad Altissimo un albero di lana di 6 metri, un filo che unisce tutta l’Italia

0
353
L'albero realizzato a Susa, in Piemonte, simile e quello che verrà inaugurato ad Altissimo

Un albero di Natale unico nella nostra provincia, alto 6 metri e interamente realizzato all’uncinetto verrà inaugurato ad Altissimo, nell’Alta Valle del Chiampo venerdì 6. “Si tratta di un tripudio di colori e intrecci- spiega il Sindaco Omar Trevisan– frutto del lavoro del gruppo “Regine di Quadri”, 40 signore di Altissimo che hanno lavorato per un anno all’uncinetto per realizzare circa 3.600 pezze che vanno a costituire l’albero. Il progetto è partito dal Comune di Trivento, in Molise e ha coinvolto oltre 30 Comuni in tutta Italia, di cui 3 nella nostra Regione (il nostro, Oderzo (Tv) e Venezia) e solo Altissimo nella nostra provincia!”

L’albero di lana verrà inaugurato venerdì 6, dopo la messa delle 19.30 in onore di San Nicola, patrono di Altissimo. Alle 20.15 i cori parrocchiali canteranno assieme ai bambini presenti, che riceveranno una sorpresa. Per le 21.15 è prevista l’accensione dell’albero e un momento conviviale in piazza.

Le 40 donne del gruppo “Regine di Quadri”- continua il Sindaco- hanno in comune la passione per l’arte dell’uncinetto ed il desiderio di realizzare un progetto che all’inizio sembrava solo un sogno: unirsi con un filo a tutti gli altri alberi sparsi per l’Italia. Il progetto è iniziato a Trivento, in Molise, nel 2018 e ora è stato condiviso in 37 paesi italiani, insieme al desiderio di amicizia e all’amore per il nostro Paese. Ad Altissimo anche i bambini si sono messi con noi al lavoro. E dopo un anno di lavoro, attendiamo per venerdì quest’albero spettacolare”.

La mappa dei Comuni italiani che hanno aderito al progetto.
- Pubblicità -