Salute del bambino: in Veneto tre lezioni gratuite di primo soccorso

0
134

Un bottone. Più spesso monete e caramelle, oppure giocattoli troppo piccoli e non adatti all’età. L’ostruzione delle vie aeree in età pediatrica è un evento abbastanza frequente purtroppo: secondo i dati Istat, nel nostro Paese ogni anno si verificano in media 450 casi di inalazione di corpi estranei, di cui il 60% riguarda bambini, con esiti talvolta fatali (circa 50 morti per soffocamento).

Un rapido riconoscimento dei segnali permette di intervenire tempestivamente con poche ma fondamentali manovre, che in molti casi possono salvare una vita.

Per questo, il 24 e il 31 maggio e il 14 giugno Lifebrain, il più grande network di laboratori d’analisi d’Italia, ospita in Veneto – tra Mestre, Mogliano Veneto e Quarto d’Altino – tre edizioni del corso gratuito dal titolo “Disostruzione delle vie aeree nel bambino e prevenzione”.

Il ciclo di lezioni, aperte a tutti e organizzate in orario serale da Ateneo Terzo Valore (associazione di Promozione Sociale della provincia trevigiana), mira ad illustrare le tecniche di primo soccorso e le manovre di disostruzione nei bambini e prevede una parte interattiva con esercitazioni pratiche per i partecipanti.

I corsi saranno tenuti da Volontari e Istruttori di Primo Soccorso accreditati CREU – Coordinamento Regionale Emergenza Urgenza della Regione Veneto.

Nel dettaglio, le lezioni gratuite coinvolgeranno i seguenti Centri Analisi Lifebrain:

    • Venerdì 24 maggio 2019, ore 20.30-22.30 – Laboratorio Fleming – viale Garibaldi, 50 – Venezia – Mestre
    • Venerdì 31 maggio 2019, ore 20.30-22.30 – Laboratorio Fleming – via Roma, 93 (c/o Centro San Michele) – Quarto D’Altino, Venezia
  • Venerdì 14 giugno 2019, ore 20.30-22.30 – Laboratorio Fleming – via Ronzinella, 162 – Mogliano Veneto

Per chi fosse interessato, nei 3 centri si terrà a seguire anche un corso vero e proprio di Primo Soccorso Pediatrico (PSP), che prevede il rilascio di un attestato e un contributo di iscrizione.

Iniziative simili promosse da Lifebrain nel corso 2019 in alcuni centri in Lombardia (Mantova, Poggio Rusco e Ceresara) hanno visto un grande coinvolgimento della popolazione, dimostrando con i fatti il crescente impegno di #Lifebrainperilsociale, in collaborazione con associazioni e realtà locali, che hanno come fine ultimo quello della salute e della prevenzione in tutti i suoi aspetti.