Antonia Arslan in Biblioteca Bertoliana lunedì 25 marzo

0
153
Antonia Arslan
Antonia Arslan

Il 24 marzo si celebra la Giornata Internazionale per il diritto alla verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime: per dibattere le tematiche di questa importante ricorrenza la Biblioteca civica Bertoliana, in collaborazione con il Club for Unesco Vicenza, organizza lunedì 25 marzo 2019 a Palazzo Cordellina, in contrà Riale 12, alle ore 17.30 un incontro con Antonia Arslan, scrittrice e saggista italiana di origine armena che attraverso l’opera del grande poeta armeno Daniel Varujan, del quale ha tradotto le raccolte “II canto del pane” e “Mari di grano”, ha dato voce alla sua identità armena e al suo popolo, vittima del genocidio perpetrato  dall’Impero Ottomano tra il 1915 e il 1916.

Antonia Arslan è l’autrice del bestseller internazionale La masseria delle allodole (Premio Stresa e Premio Campiello), Ishtar 2. Cronache dal mio risveglio, Il cortile dei girasoli parlanti, Il Libro di Mush, Il calendario dell’Avvento. Del 2015 è Il rumore delle perle di legno; del 2016 Lettera a una ragazza in Turchia. Del 2018 è il suo nuovo libro La bellezza sia con te. La scrittrice ha insegnato Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Padova.

A dialogare con Antonia Arslan vi sarà Paolo Navarro Dina, giornalista, membro della Comunità ebraica di Venezia. Con loro si confronteranno anche alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Vicenza.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di sottolineare che il diritto alla verità e il diritto alla giustizia sono centrali per mettere fine all’impunità dei responsabili di gravi violazioni dei diritti umani. Celebrare e onorare questo diritto significa affermare chiaramente che non si può tollerare che le violazioni rimangano impunite. “Non ha senso dire ‘facciamo memoria perché non succeda mai più: questa è pura retorica. Invece, – esorta Antonia Arslan – dobbiamo cercare di capire perché è successo e ciascuno di noi deve impegnarsi per non ripeterlo”.

In occasione dell’incontro la Bertoliana ha realizzato la bibliografia “Gli armeni. Il popolo dell’Ararat”, con una serie di proposte di lettura di libri che si possono trovare nelle sedi della Bertoliana, e scaricabile dal sito della biblioteca:

https://www.bibliotecabertoliana.it/it/attivita/consigli_di_lettura.

La Giornata Internazionale per il diritto alla verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime è stata istituita dall’ONU il 21 dicembre del 2010. La finalità della ricorrenza è rivolta alla conoscenza di quanti hanno perso la vita in difesa dei diritti umani nel mondo e l’affermazione dei principi inviolabili riconosciuti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani.

La ricorrenza ricade nel giorno dell’assassinio di monsignor Óscar Arnulfo Romero, ucciso il 24 marzo 1980 a causa del suo impegno nella denuncia delle violazioni dei diritti umani degli individui più vulnerabili del Salvador.

La partecipazione all’incontro è libera, fino ad esaurimento dei posti.

Per informazioni: consulenza.bertoliana@comune.vicenza.it; 0444578 203.